Quel che una Strega sa



Avete presente come l'acqua scava, rimodella, ammorbidisce la roccia? 

A me viene un'immagine di queste caverne in cui dal soffitto cadono lentamente e con costanza gocce d'acqua che riescono a spiegare agli atomi della dura pietra come spostarsi, armonizzarsi e creare curve dove c'erano spigoli, generare forme nuove che nemmeno uno scultore avrebbe sapute ottenere con tanta grazia. 

Ecco ogni parola di "Quel che una Strega sa" è una goccia che cade sulla durezza e la rigidità della mente... 

"Una Strega sa che il mondo è una sua creazione mentale, per questo è vigile e presente a ogni pensiero, parole e azione. Ogni tanto la Strega si perde nei meandri dell'immaginazione, a volte è incerta o ha paura, allora si connette con gli spiriti della natura per ritrovare il suo centro. E ci riesce, sempre. Dove il pensiero fa rumore, lo spirito del vento interviene a riportare pace, silenzio e armonia" (Vega Roze

Sei Parole



Cosa puoi fare con sei parole? (sei parole)

Con sei parole fai tante cose... (sei parole)

Puoi descriverti o descrivere gli altri (sei parole), e puoi far emergere un'emozione (sei parole), una sensazione in te o altri (sei parole). Fai emergere sensazioni piacevoli o spiacevoli (sei parole). 

"Sei una persona veramente molto stupida!", "Sei una persona con grandi talenti!", "Sono proprio deluso da me stesso!", "Quello che hai fatto è stupendo!" continua all'infinito con sei parole (sei parole). 

Sei parole possono trasformare il mondo... (sei parole) "La vita è una continua sofferenza", "Vivere il presente può essere sbalorditivo!", "Questo mondo sta cadendo a rotoli!", "Ogni gesto compiuto fa la differenza". 

Queste sei parole usale con accortezza (sei parole). 

"Sei parole possono costruire un'idea" (Taurio Luigi Soli) 

Sesso, Orgasmi, Varie ed Eventuali...




Wow! Che titolo! "Sesso, Orgasmi, Varie ed Eventuali..." 

L'altro giorno stavo dando un'occhiata a quali fossero i blog e i post più seguiti sul web, e ho dato uno sguardo anche alla "panoramica visualizzazioni" del mio. Ho visto che i post più seguiti riguardano, spesso Sesso e Relazioni Amorose, gli Istinti... i due post più letti del mio blog s'intitolano: "Godersi" e "Ce l'hai grosso?"... che non sono fra i miei "Incantesimi" preferiti, infatti qui e qui ho scritto cose molto più utili e interessanti, ma basta nominare un pene e una vagina, o inserire la foto di una scollatura, per fare il "Boom!" di visualizzazioni... da rotolarsi dal ridere... 

C'è gente che piazza video su youtube, con titoli farlocchi sul topless di questa o quella showgirl, per fare uno scherzo o dare visibilità ad altri contenuti, e raccolgono milioni di visualizzazioni, pensateci... 

Ma giusto per dare un senso a questo post, ti consiglio di dare un'occhiata a questo romanzo: "Dalla parte di Bailey" di W. Bruce Cameron. La storia racconta di un cane che non muore mai, che si reincarna in diverse vite e se le ricorda tutte, che vuole scoprire il motivo per cui vive e che continua a rinascere finché non l'ha trovato. Bailey nella sua prima vita è un bastardino randagio, un golden retriever nella seconda, un cane poliziotto nella terza, e un labrador nero nell'ultima. Bailey conduce in un viaggio incantato alla ricerca del senso della vita, dell'amore e della lealtà. 

Mi sembrava una storia più interessante di tante altre... 




Con-fusioni Interiori



Nel software (il sistema operativo) di alcuni pc, spesso succede che s'inseriscano malware o virus che impediscono a certe applicazioni di aprirsi e/o funzionare. 

Quando ci si osserva attenta-mente ci si può accorgere che si pensano, si dicono, si fanno tante cose senza accorgersene. Certo che se non ci si accorge di quello che si pensa, si dice e si fa... 

Vi capita mai di pensare una cosa e di dirne un'altra? Vi capita mai di dire una cosa e di farne un'altra? Vi capita mai di fare una cosa e di pensarne un'altra? Vi capita mai di dire una cosa e pensarne un'altra? Vi capita mai di pensare una cosa e farne un'altra? Vi capita mai di fare una cosa e dirne un'altra? 

Un po' come se pensiero, parola e azione litigassero fra loro. In vero parte tutto dai pensieri, cioè ci sono pensieri che litigano fra loro, si sovrappongono e magari uno impedisce all'altro di manifestarsi sotto forma di parole o azioni. 

Vi capita mai di pensare una cosa e subito dopo di pensarne un'altra e di fare o dire la seconda?

A volte il Pensiero più Vero è censurato da altre voci nella mente. A volte ci si vuole far valere, ma si dice e fa l'opposto. A volte si vuole ammettere uno sbaglio, ma non lo si dice, non lo si fa. A volte si vorrebbe manifestare un'emozione, ma le parole e gli atti dimostrano altro. 

Gandhi disse: "La Felicità è quando ciò che Pensi, ciò che Dici e ciò che Fai sono in Armonia."

video

M.Erickson: lo Sciamano di Phoenix che parlava all'Inconscio



Fra i tanti studiosi della mente passati su questo pianeta, la mia mente si ricorda spesso Milton Erickson. Soffrì di molti disturbi e malattie fra cui sordità tonale, dislessia, daltonismo, allergie e fu affetto per due volte da poliomielite. Pare che quest'ultima fu per molti versi una fortuna, dovendo stare immobile e quasi incapace di comunicare, passava le giornate studiando gli altri, l'ambiente e le interazioni. Grazie allo sviluppo di questa capacità di osservazione, divenne uno dei più grandi terapeuti del nostro tempo.  

Fu uno psichiatra, approfondì la psicanalisi e il suo contributo fu quello di creare la cosiddetta ipnosi ericksoniana, una forma di linguaggio e comunicazione che permette di parlare con l'inconscio del paziente, non a caso è uno dei teorici della psicoterapia breve

Alcuni lo definiscono lo "Sciamano di Phoenix", città in cui morì, per i risultati quasi "magici" che era in grado di ottenere con i pazienti.  

Stavo pensando... quale insegnamento si può trarre dalla sua storia?